LA SEN GANERI INCONTRA I MATURANDI DI AMANTEA - TEMA IL RISORGIMENTO
in fondo alla pagina commento di Dante Perri

   

“IL RISORGIMENTO: L’ORIGINE COMPLESSA DELLA NOSTRA UNITA’ NAZIONALE”

tema del Convegno organizzato dal Circolo AUSER di Amantea. Relatrice: Senatrice Antonella Bruno Ganeri.

E’ possibile ancora credere nei valori del “Risorgimento”, fondanti della nostra unità nazionale?

La risposta positiva è scaturita nel corso dell’interessante convegno: Il Risorgimento: l’origine complessa della nostra unità nazionale”, svoltosi nell’Auditorium della Scuola Media “G. Mameli” di Amantea, nella mattinata del 22 maggio 2010.

L’illustre relatrice, la Prof.ssa Antonella Bruno Ganeri, senatrice emerita della Repubblica, già sindaco di Paola dal 1993 al 2001, ha intrattenuto piacevolmente gli studenti delle classi terminali delle Scuole Medie Superiori della città, con approfondimenti e riflessioni storiche fin dalle origini del Risorgimento nazionale, ipotizzate nella rivoluzione napoletana del 1799, coi sacrifici di Eleonora Pimentel Fonseca, Mario Pagano, Domenico Cirillo, l’Ammiraglio Caracciolo ed altri, fino alla 3^ guerra d’indipendenza.

Il convegno promosso dal Circolo AUSER di Amantea, ha voluto sensibilizzare i giovani sui pericoli rappresentati dagli egoismi di regioni “ricche”, che  prima  solidali con le aree depresse del paese,  oggi,  attraverso formazioni politiche intolleranti, propongono forme di federalismo esasperate che impediscono un’equa distribuzione delle risorse economiche.

Tali intolleranze ed egoismi sorgono da una caduta dei valori nazionali che, lungi dal crescere dopo 150 anni di unità, (occasione infatti di celebrazioni varie in tutta Italia, come quella promossa dall’Auser), sembrano piuttosto voler perdere intensità.

Un’escursus storico, quello della Senatrice Bruno Ganeri, sugli eventi del Risorgimento, con un’efficace caratterizzazione delle principali figure dei padri fondatori della nazione da Garibaldi a Mazzini, da Cavour a Gioberti, nel quadro del panorama romantico europeo, che ha messo in evidenza quanto sia stato utile per le diverse generazioni, aver alimentato i valori di patria, anche attraverso gli eterni moniti di Dante e dei grandi poeti e musicisti dell’800.

La Relatrice Antonella Bruno Ganeri, date le sue esperienze scolastiche, quale il suo passato di professoressa di lettere, di preside e di Ispettrice della P.I., ha subito riannodato i fili interlocutori con le giovani generazioni, rappresentate dagli studenti presenti, suscitando un vivo interesse sui temi trattati.

Il pur giovane Circolo AUSER di Amantea, già con più di 80 iscritti, dal canto suo, dopo le varie attività messe in cantiere e già realizzate, dalla “adozione” di alcune statue nel corso della processione delle “Varette” del Venerdì Santo, alla partecipazione alla “Marcia della Pace” Perugia-Assisi del 15-16 maggio u.s., coglie un ulteriore successo nella ricerca del collegamento tra generazioni, quella giovanile, rappresentata dagli studenti partecipanti al convegno, e quella della “terza età” del Circolo Auser.

L’integrazione dell’azione educativa curricolare delle varie istituzioni scolastiche, mediante interventi promossi dal Circolo AUSER, su varie tematiche sociali, sarà uno dei principali obiettivi dell’Associazione, nel prossimo anno scolastico.

Dante Perri
Socio AUSER