GIORNATA COMMEMORATIVA DEL DONATORE Amantea 20 luglio 2010

   

Il gruppo A.N.M.I. di Amantea, custode della Bandiera Tricolore, ha organizzato questa significativa giornata di celebrazione commemorativa dell'alto Merito dei Donatori. Presso il porto di Amantea Ŕ stato allestita l'accoglienza dei numerosi partecipanti. Nello stesso porto Ŕ stata celebrata la messa dal cappellano militare alla presenza di AutoritÓ Civili e Militari. A bordo di tre unitÓ Ŕ avvenuto il trasferimento dei convenuti e delle autoritÓ allo scoglio di Isca dove Ŕ stata deposta la Bandiera Tricolore in onore dei Donatori. La manifestazione si Ŕ conclusa con un buffet nel piazzale del porto.
Ad un esponente di Borgo Chianura Ŕ toccato l'onore di fissare la bandiera sull'asta dello scoglio grande.
Antonio Cima

nel porto il mare Ŕ assolutamente piatto, ma al largo c'Ŕ un lieve moto ondoso che sempre provoca risacca a Isca rendendo difficoltoso l'attracco

regna l'ordine e la calma nel porto

nell'attesa che arrivino tutti facciamo le ovvie foto ricordo di rito

inizia la cerimonia religiosa...
...davanti a numerosi convenuti
le autoritÓ civili e militari
la rappresentanza portuale
il silenzio
il saluto del rappresentante della marina...
il saluto del rappresentante della Regione...
i partecipanti pronti per l'uscita in mare
nel porto i familiari uccelli acquatici ormai residenzializzati da anni
e si attende l'imbarco sulle tre unitÓ predisposte
i civili salgono sulla motovedetta della Marina
i militari delle varie armi vanno sul gommone della Marina
il terzo gommone Ŕ quello della Protezione Civile
e inizia la navigazione
si esce lentamente dal porto
 
appena fuori dal porto le unitÓ si dispongono  in parallelo
si entra nella scia della motovedetta per portarsi verso il largo
la motovedetta vista dal largo verso la costa...
...e dalla costa verso il largo
lo staff della Protezione Civile
e gradualmente si scivola verso gli scogli di Isca passando al largo di Coreca e dopo un p˛...
..ammirando sulla dritta il centro storico di Amantea...
..che scorre indietro...
gli scogli ormai prossimi
vengono fermati i motori in prossimitÓ degli scogli e si va sull'abbrivio
la motovedetta e il gommone della Marina si fermano senza dare fondo
nel gommone della Marina una bacinella contiene una tartaruga caretta caretta che sarÓ liberata alla fine
il gommone della Protezione Civile si avvicinina alla motovedetta..
..per prendere la bandiera che intanto viene benedetta dal parroco
un esponente di Borgo Chianura sale sullo scoglio per deporre la bandiera sull'asta giÓ presente sulla roccia
uno sguardo alla sottostante bagnarola invasa da schiuma
e alle altre imbarcazioni alle quali si Ŕ aggiunta la barca di Borgo Chianura
una commovente immagine che sintetizza la giornata
la vista mozzafiato dalla sommitÓ dello scoglio grande
..il gommone aspetta sottovento a ridosso della parete est dello scoglio..
...che rientri chi ha deposto la bandiera
uno sguardo alla bandiera che sventola sulla cima dello scoglio
si predispone la fase di liberazione della tartaruga
l'immancabile presenza di Borgo Chianura...
...che attendeva presso lo scoglio
distanziando il gommene dallo scoglio...
...finalmente la tartaruga...
..riprende la via del mare..
e la flottiglia la via del porto
con una diversa composizione dell'equipaggio
si rientra nel porto
ormeggiando accanto al gommone della Marina
lavaggio gommone con acqua dolce
dopo qualche munto arriva la motovedetta
..e una volta sbarcati...
..tutti sotto il gazebo del lauto buffet..
..dove non conta il grado...ma la panza