Amantea - anni 50-60 e l'Epopea della Rassegna cinematografica e del Premio Letterario

   

Coloro che hanno vissuto quelle straordinarie esperienze le ricordano ne parlano e le citano come il periodo culturale più intenso della seconda metà del secolo scorso. Due manifestazioni che davano lustro ad Amantea collocandola tra le località più dotte della Calabria. Nel momento più fulgido ebbero risonanza nazionale con la partecipazione di personaggi di grande spessore.
Con l'oscuramento di quelle due prestigiose ricorrenze Amantea è entrata nel periodo degli dei falsi e bugiardi che hanno svilito l'immagine cittadina depauperando un patrimonio culturale al quale si è sostituita la rincorsa accanita verso altri tipi di patrimoni.
Occorre uno scatto d'orgoglio delle forze sane del territorio, associazioni e imprenditoria, ad avviare, con i nuovi amministratori che verranno dalle elezioni della primavera 2011 (o con gli attuali se sarà prolungato il loro mandato), una fase di rinascita culturale riproponendo iniziative nel solco di quel luminoso passato.
Antonio Cima