L'ASSEDIO DI AMANTEA inscenato dal Coviello nel Centro Storico 28 luglio 2010

   

Un'altra tappa fondamentale, certamente la più partecipata, è stata percorsa nella serata di mercoledì 28 luglio nel centro storico di Amantea dall'associazione Il Coviello che ha inscenato l'assedio di Amantea. Gli entusiasti figuranti e gli attori, che hanno impersonato e interpretato le varie figure in costume del tempo, sono stati avviluppati da una affollatissima platea  itinerante, di amanteani e turisti, per tutte le vie del borgo antico.
La competente direzione di Totò Sciandra ha consentito uno sviluppo scenico armonioso e razionale che magistralmente si è snodato nei vicoli di Via Cavour e negli spiazzi della Chianura.
Il corteo scenico si è formato nei pressi dell'arco di accesso a via Cavour; dopo una breve escursione davanti al Municipio si è inoltrato in via Cavour sostando nella Chiazzetta per la messa in scena di uno spaccato teatrale con personaggi dell'assedio. I numerosi turisti sono stati adeguatamente informati su linguaggio usi e costumi rappresentati.
Il momento più intenso è stato vissuto nello spazio della Chianura ove tutti si sono raccolti per apprezzare la declamazione di poesie e varie scene che hanno consentito ai numerosissimi presenti di fantasticare su quei giorni amanteani del 1806-1807.
Antonio Cima