COMUNICATO STAMPA “RASSEGNA CINEMATOGRAFICA” F.I.D.A.P.A.

 

Venerdì 26  marzo si è conclusa la  1° edizione della “RASSEGNA CINEMATOGRAFICA”  programmata , realizzata e curata dalla Sez. F.I.D.A.P.A. di Amantea.

La proiezione dei lungometraggi  si è svolta  nell’arco temporale di tre  mesi,  si è articolata, sostanzialmente,  in tre tempi, contraddistinti da tre tematiche ben precise ma ben amalgamate fra loro: la Violenza , la Libertà , il Lavoro.

Il programma, rigorosamente improntato al tema nazionale F.I.D.A.P.A. del “Rispetto” , ha avuto come protagonista assoluta la donna. Ogni proiezione è stata  preceduta da  una breve esposizione curata da competenti e attenti  relatori . Da quella tecnico-giuridica dell’avv. Ivonne Posteraro  ,che ha analiticamente  trattato i reati  della violenza privata  e dello stalking, a quella pacata di Padre Francesco Celestino,che ha spaziato sui temi dell’amicizia , della morale  e dell’etica in generale; da quella  socio-psicologica della D.ssa Franca Santelli che ha analizzato dal punto di vista scientifico e sociologico i singoli  atteggiamenti persecutori e  violenti,  a quella  frizzante e incisiva della Vice Presidente della locale sez.  F.I.D.A.P.A. Franca Dora Mannarino , che ha  esposto in maniera “spettacolare”   il passaggio della donna  dall’anonimato al successo ,come è avvenuto  appunto per “Coco Chanel”.

La rassegna si è conclusa con la relazione  della Presidente Anna Lorelli , che ha tracciato un ”excursus” sui percorsi di carriera delle donne e del modo in cui si innescano i meccanismi di riproduzione delle disuguaglianze di genere in ambito lavorativo.

 La Presidente,  oltre a ringraziare tutti coloro i quali hanno condiviso e collaborato alla realizzazione dell’evento,  ha espresso vivo compiacimento per il successo  riscosso dalla rassegna, partita quasi in sordina il 22 gennaio scorso e  giunta  al 26 marzo con un discreto e più che soddisfacente gradimento di pubblico.

Un sentito ringraziamento è stato espresso, altresì,  al sig. Enzo Alfano, per avere messo a disposizione  della sez.  F.I.D.A.P.A., per la proiezione dei lungometraggi , la splendida sala Convegni dell’ “Hotel Palace Mediterraneo” a titolo assolutamente gratuito , mostrando ,in tal modo, forte sensibilità per un evento, che al di là dell’aspetto puramente cinematografico , ha rappresentato un momento di vera aggregazione ,di confronto, di discussione e riflessione su temi e problematiche  che affliggono la nostra società  in misura sempre più crescente e preoccupante.