comunicato stampa dell'Associazione ASCOLTA  12-05-2010
(associazione costituita qualche settima fa - leggi articolo di presentazione dell'organigramma)

   
 

 L’ASSOCIAZIONE “ASCOLTA”, della quale è presidente Tommaso Signorelli, intende sollecitare l’Amministrazione Comunale in merito alla pulizia della nostra Città. “Ci rendiamo conto delle tante difficoltà che si hanno nell’amministrare un Ente come il Comune di Amantea, però non possiamo far finta di niente ed  essere indifferenti dinanzi a “TANTA SPORCIZIA”.
Chiediamo al Sindaco e all’intera amministrazione di intervenire in maniera seria per risolvere questo problema. C’è bisogno di ripulire immediatamente il centro del paese sia ad Amantea che a Campora, di ripulire il lungomare e il Centro Storico, occorre provvedere urgentemente  al taglio erba in  Via Strada Nuova ( vecchia S.S.18), al taglio erba in tutte le strade interpoderali della Città (S.Procopio, Camoli, Chiaie, Fiumara, Cannavina, Grassullo, Gallo, Carratelli, Villanova, Marano, Imbelli, Fravitte, Mirabella, Marinella,e tante altre), occorre provvedere alla pulizia costante e non occasionale della spiaggia, occorre ripristinare tutti gli accessi a mare e montare tutte le docce, occorre rifare tutta la segnaletica stradale (strisce pedonali, stop, ecc.), occorre rimuovere tutte quelle tabelle che indicano il Comando di Polizia Municipale ancora su  via Margherita  visto che ora è stato trasferito nei pressi dello Stadio Comunale, è urgente se non indispensabile l’installazione dei servizi igienici almeno sul lungomare, è necessario effettuare una tinteggiatura ai muri del lungomare  in attesa di un suo completo rifacimento, è fondamentale ripulire e rendere transitabile la strada di collegamento tra loc. Acquicella – S.S. 18 ed il centro storico ( Via Indipendenza – Chiesa San Giuseppe). Bisogna ripristinare in modo efficiente l’illuminazione dell’Area Castello.
Noi, come Associazione, crediamo che questi siano gli interventi più urgenti da fare insieme alla risoluzione del problema VIGILI URBANI, anche perché l’estate è alle porte e al momento siamo IMPRESENTABILI. E’ vero che la macchina comunale si sta riorganizzando ma è pure vero che è già trascorso un mese e mezzo dalla sentenza del Consiglio di Stato che ha reintegrato l’Amministrazione Comunale.
C’è bisogno di più determinazione e meno teoria. Per presentare una città gradevole e vivibile quale Amantea è, BASTA VERAMENTE POCO. Noi, come Associazione “ASCOLTA”,  non siamo nati per fare opposizione all’Amministrazione attuale ma, di certo, metteremo in luce le problematiche nel momento in cui noteremo  disattenzione da parte della stessa verso i problemi della NOSTRA AMATA CITTA’.
Nello stesso tempo, proporremo al Sindaco e alla Giunta, le probabili soluzioni. Nel caso dei problemi sopra esposti, non vi è ombra di dubbio che per risolverli c’è bisogno di ulteriore  personale, naturalmente qualificato. Magari si può pensare a formare 2 squadre (una lavora di mattina, l’altra di pomeriggio) in modo tale che nel giro di pochi giorni il paese sarà completamente stravolto (CON NIENTE) in positivo.
Per adesso tralasciate le GRANDI OPERE e dedicatevi alle cose PIU’ ELEMENTARI che poi sono quelle che fanno la differenza. Ah! Dimenticavamo tutta l’area che è nei pressi del Giudice di Pace. Oramai, è diventata quasi inaccessibile. C’è veramente di tutto : erbacce, rifiuti, calcinacci, e tantissime altre schifezze. E quella è un area che parecchi anziani, giovani e bambini, la praticano per fare un po’ di attività fisica  visto che una vera Cittadella dello Sport ad Amantea non esiste.
Siamo fiduciosi in un vostro pronto intervento e con l’occasione vi facciamo i migliori auguri di buon lavoro”.

AMANTEA  12 MAGGIO 2010

                                                                                              ASSOCIAZIONE “ASCOLTA”