Contro replica di Vincenzo Lazzaroli ad Antonio Iaconetti sulla  proposta di legge sull’Ambiente
riepilogo:
comunicato stampa di Antonio Iaconetti sulla presentazione
comunicato stampa di Vincenzo Lazzaroli sulla presentazione
chiarimento di Iaconetti sulla partecipazione di Lazzaroli
in basso Lazzaroli risponde al chiarimento di Iaconetti

   

Con riferimento alla nota dell’amico coordinatore regionale di Fare Ambiente, Antonio Iaconetti, intendo fare sapere che e’ stata fatta chiarezza bonaria per vie brevi, su quanto riportato dai titoli di testa “ad effetto”, relativi al mio comunicato stampa, all’indomani dell’incontro svoltosi a Roma di Fare Ambiente, che evidentemente ha prodotto solo irritazione e non gratitudine! Non e’ mia intenzione fare ulteriori polemiche, ma e’ doveroso puntualizzare e confermare quanto e’ il contenuto del mio comunicato, che si poneva l’esclusivo obiettivo di ringraziare Fare Ambiente per l’invito fattomi e non di rubare la scena mediatica , come probabilmente qualcuno  si aspettava, ma che suo malgrado non ha avuto. La visibilita’ ricordo, e’ una forza che puo’ essere attribuita a tutte quelle persone che ne hanno il giusto merito, evidentemente questa volta, per l’amico Iaconetti  non e’ stato cosi’ e non di sicuro per mio demerito.

Tengo conto al coordinatore Iaconetti, che l’invito mi e’ stato rivolto dallo stesso coordinamento, tanto che un suo stretto collaboratore ha provveduto alla prenotazione dell’albergo e alla permanenza delle due giornate passate a Roma. Aggiungo,inoltre, che il viaggio a Roma e’ stato effettuato con la sua auto e le spese del viaggio sono state ripartite per tre, per quanti eravamo in auto. Anche in questo, ci sarebbe da precisare che solitamente all’“ospite” non si chiede la ripartizione delle spese sostenute, ma vista l’amicizia lasciamo correre !

Sull’aspetto politico, e quindi “sugli scambi cordiali”, sicuramente e’ mio diritto sia come cittadino che poi come appartenete al partito del popolo della liberta’, in tutte le occasioni utili chiedere, agli esponenti del mio partito, che sia dato un occhio di riguardo, verso la mia terra e verso il mio paese, bisognoso di considerazione e di atti concreti, che possano agevolare un’economia locale in costante sofferenza.

Non era, tanto meno, mia intenzione mettere in bella mostra una foto che mi ritraeva con un esponente del governo, per meri scopi propagandistici.

La foto scattata da Iaconetti (mi scuso per non averlo specificato nel precedente articolo) che allego alla presente e che chiedo sia pubblicata, mi ritrae nel mio intervento relativo all’esposizione sulle iniziative portate avanti in Calabria dal gruppo ambientalista.

Ricordo, quindi, a quanti hanno letto la dichiarazione di Iaconetti che scrive dalla sua residenza di SAN FILI, che il sottoscritto si batte e si battera’esclusivamente per il bene della sua amata Amantea.

Per questo il mio impegno politico, insieme agli esponenti regionali di riferimento, e’ di costruire ad Amantea, in concreto, una nuova stagione politica che porti finalmente allo splendore della mia citta’, rendendola moderna e realmente europea. Spero che con il coordinatore Iaconetti ci possa essere, per il futuro, collaborazione fatta di atti sostanziali, che ci portino a quello che deve essere lo scopo comune, aiutare il nostro territorio a crescere. A termine di questo mio intervento, non e’ piu’ mia intenzione ritornare sull’argomento, per repliche inutili e improduttive, ringrazio invece, chi mi ha elogiato e quanti mi stimano per l’impegno che quotidianamente dedico per il bene della comunita’.                                                                                    

Vincenzo Lazzaroli