Antonio Aloe si chiede se Amantea è un paese normale

   

 

…AMANTEA, TUTTO SI PUO’…

Ascoltando i vari Tg nazionali, spesso si sente dire dai telecronisti, stupiti per primi di tante ordinanze emesse nelle varie città italiane, si va dai divieti di bivaccare nei centri storici, ai divieti di soffermarsi a discutere sui marciapiedi, o semplicemente sedersi sui gradini di qualche monumento. A volte si tratta di divieti o meglio dire stranezze, ma sono tutte diciamo pensate a rendere vivibile le cittadine, pur discutendo su tali decisioni…

In Italia, insomma chi più chi meno ha le sue stranezze, fatto specie di piccole “isole” immuni a tutto, anche di semplici gesti di civiltà e di convivenza.

AMANTEA, fa parte sicuramente di questa ultima categoria, isola felice e immune a qualsiasi divieto o semplicemente convivenza con gli altri cittadini, qui tutto si può, tutti siamo autorizzati a far tutto e in qualsiasi momento, senza un minimo di rispetto per gli altri, altro che divieti…

UN ESEMPIO? Qualche sera fa, qualcuno ha deciso di far esplodere dei fuochi pirotecnici verso le 02.30 di notte per festeggiare chi sa cosa, si belli da vedere, ma ad un’ora accettabile tipo mezzanotte, non certo per chi deve riposare per poi l’indomani recarsi a lavoro…

ALTRO ESEMPIO? Ieri 16 Luglio, festa della Madonna del Carmine, cosa degna di merito per chi ha organizzato il tutto, ma credo che non si possa suonare le campane della chiesa alle 05.30 - 05.45 – 06.00 del mattino per annunciare che la chiesa era aperta, e poco conta se c’è gente che non gli importa di andare a quell’ora in chiesa…

ALTRO ESEMPIO? Con l’arrivo della stagione balneare, si sa, tutti cerchiamo un po’ di refrigerio al mere, tu te ne stai tranquillo, e puntualmente arrivano i soliti gruppi che devono giocare a palla tra la gente sul bagnasciuga, non alle spalle degli ombrelloni dove c’è spazio, ma proprio tra la gente, e non capita di rado prendersi qualche pallonata, il solo modo per farli smettere, e fare a botte

E potremmo andare avanti a lungo con queste stranezze di isola felice di Amantea… Turisti venite!!

L’ultima di questi giorni, che vi racconto, e veramente “anomala” da vedere,

Ieri passando per Piazza Commercio, chi ti vedo??? Rispettabili persone in divisa, gente come il vecchio Comandante dei Vigili affiancato da un altro Vigile storico di Amantea, ora da poco in pensione, insomma persone rispettabilissime che io da sempre ho visto in divisa e ammirati per la loro devozione al lavoro… Allorchè, superato l’impatto con la situazione di stupore, mi sono chiesto: ma non erano in pensione??? Ma se li hanno richiamati al lavoro, effettivamente c’è carenza di Vigili ad Amantea!!! Ma se richiamano quelli in pensione, perchè non richiamano pure Vigili che Amantea paga, però prestano servizio a Paola??? Non vi sembra che ci sia qualcosa di veramente strano??? Quelli in pensione si, quelli in servizio no, QUESTA E’ AMANTEA.!!!

                                                                                                    Antonio Aloe