NOTIZIE DA AMANTEA

    
RACCOLTA FIRME AD AMANTEA da "Calabria Riformista" e da "La Calabria che non c'è".
Sono poco più di un centinaio le firme raccolte ad Amantea sabato scorso a sostegno della petizione per la promozione del merito lanciata dal consigliere regionale Salvatore Magarò, ispiratore del movimento politico "Calabria Riformista" e del laboratorio politico culturale "La Calabria che non c'è".
Quella di Amantea è stata la prima delle numerose tappe programmate in piccoli e grandi centri della Calabria con l'obiettivo di arrivare entro il 31 dicembre alle 50mila sottoscrizioni.
"Insieme ad un gruppo di persone animate da una passione autentica - ha spiegato Salvatore Magarò -attraverso la petizione del merito intendiamo richiamare l'attenzione di politici ed amministratori calabresi di ogni livello, dal sindaco del piccolo paese al presidente della giunta regionale, e sensibilizzarli ad adottare e fare propria la cultura del merito.
Coloro che sottoscrivono la petizione di fatto chiedono ai gestori della cosa pubblica di premiare la qualità e le competenze, attraverso procedure corrette e trasparenti e senza guardare alle tessere di partito. Solo così potremo davvero far progredire la Calabria".
La manifestazione di Amantea, cui ha partecipato Tiziana Pulice, coordinatrice del laboratorio "La Calabria che non c'è", è stata organizzata da Antonio Iaconetti, componente dell'assemblea provinciale di Calabria Riformista e referente del movimento per il Tirreno cosentino.
Iaconetti ha sottolineato l'importanza del coinvolgimento dei cittadini "i quali spesso percepiscono la politica - ha dichiarato - come ostile e lontana rispetto ai bisogni della collettività. I tanti guasti prodotti dai nostri amministratori - ha aggiunto Iaconetti - hanno scoraggiato i calabresi che però non intendono rassegnarsi. La petizione del merito è uno strumento utile, oltre che per richiamare l'attenzione delle istituzioni, anche per fare emergere quella parte sana della società civile, ancora convinta che può esistere una Calabria diversa, in cui le istituzioni fanno il loro dovere, in cui si attuano buone pratiche di governo, azioni corrette e comportamenti esemplari, in cui la politica viene vissuta come servizio e non come vantaggio,
in cui ci si basi sulla legalità e sulle regole, e non sul favore, sulla raccomandazione, sull´arbitrio".

www.borgochianura.it paesaggi ed eventi sociali.di Amantea: foto , filmati , tradizioni , canti e varie immagini.
Paesaggi: panorami , scorci , monumenti , mare , spiagge , scogli , chiese , grotta , castello , tramonti , notturni.
Eventi: Natale (novena), Pasqua ( varette ), Carnevale (sfilata carri), fiera , processioni religiose , manifestazioni sociali.

Cultura: Antiche e nuove poesie dialettali , proverbi , aforismi , metafore , dicerie , cucina , vecchi mestieri , vecchi giochi.
Canti più noti: del Natale la "Ninna"; di Pasqua "Stabat Mater", "Miserere", "Popolo mmi deo".