IMMAGINI DA AMANTEA
10 luglio 2009 convegno di Prospettive nel Borgo Chianura sulle origini del centro storico di Amantea

    

Una eccezionale e indimenticabile serata culturale, organizzata dall'associazione Prospettive in collaborazione con Borgo Chianura, che può essere certamente annoverata come uno degli eventi culturali più significativi dell'estate 2009.
Tanti i convenuti, in rappresentanza di tutte le espressioni sociali, che fino a notte inoltrata hanno potuto vivere questo piacevole momento che la magica Chianura ha saputo regalare. I lavori iniziati alle 20,30 sono proseguiti fino alle 23,30.
All'iniziale saluto del presidente Dott. Aldo Andreani e alla introduzione della D.ssa Laura Geraci, hanno fatto seguito l'eccellente relazione sullo sviluppo urbanistico-architettonico dell'arch. Miriam Argentino, la colta relazione storico-antropologica del Dott. Sergio Chiatto, ua mostra di pittura in tema e le immagini-filmati di vari aspetti dell'architettura del borgo antico e di paesaggi amanteani.     Antonio Cima

Premettendo, affermando e ribadendo l'assoluta libera scelta di chiunque di partecipare o no a tali manifestazioni, sottolineando la presenza dei tanti esponenti di tutti i settori della cultura amanteana, si rileva, ma con sostanziale indifferenza, l'assenza degli "illuminati"; di quelli, cioè, che si sono autonominati rappresentanti ufficiali del sapere, ignorando che dalla penombra degli altri potrebbe effondersi più luce che non dai loro consunti ceri.

www.borgochianura.it paesaggi ed eventi sociali.di Amantea: foto , filmati , tradizioni , canti e varie immagini.
Paesaggi: panorami , scorci , monumenti , mare , spiagge , scogli , chiese , grotta , castello , tramonti , notturni.
Eventi: Natale (novena), Pasqua ( varette ), Carnevale (sfilata carri), fiera , processioni religiose , manifestazioni sociali.

Cultura: Antiche e nuove poesie dialettali , proverbi , aforismi , metafore , dicerie , cucina , vecchi mestieri , vecchi giochi.
Canti più noti: del Natale la "Ninna"; di Pasqua "Stabat Mater", "Miserere", "Popolo mmi deo".