IMMAGINI DA AMANTEA

    
LA GIORNATA DELL'AMBIENTALISMO - PULIZIA DEL CENTRO STORICO

I soliti "fessi" ad operare, i soliti cialtroni a guardare e sparlare.
Uno che non ha possibilità, tempo, voglia, interesse, non è obbligato a partecipare; ha il diritto di starsene a casa propria, a far le sue cose, a governare i propri interessi, a soddisfare le proprie esigenze, a spendere il suo tempo come meglio gli aggrada.
Questa è democrazia, compiacimento dei propri diritti...e va bene così.
C'è poi altra gente che, pur riconoscendosi nella categoria di cui sopra, decide, ogni tanto, di dedicare un pò del suo tempo alla collettività, per senso civico, per appartenenza, per amore del luogo in cui vive, forse anche per esibizionismo(?), forse per qualche strano interesse(?), e per quanto si voglia "fantasticare".
Non v'è dubbio che gli appartenenti alla prima categoria non devono sentirsi umiliati, ne sono obbligati ad esser grati a quelli della seconda categoria.
V'è una certezza però: i primi devono avere almeno l'educazione, e un livello minimale di civiltà, e lasciare che i secondi facciano, poco o tanto che sia, per se stessi e per gli altri (compresi i primi).
E' cosa miserabile il "mormorio" generale sollevato sulla giornata di pulizia delle spiagge, soprattutto da coloro che hanno deciso di appartenere esclusivamente alla prima categoria sopra descritta.
Riuscirà la nostra comunità a liberarsi di questi indefinibili esseri abituati a vivere nel totale degrado culturale e sociale?

Malinconicamente mi è fatto obbligo citare il monito di J.F Kennedy ” Ti chiedi che cosa fa lo Stato per te; ma tu che cosa fai per lo Stato?

Firmato Antonio Cima 04-07-2009

www.borgochianura.it paesaggi ed eventi sociali.di Amantea: foto , filmati , tradizioni , canti e varie immagini.
Paesaggi: panorami , scorci , monumenti , mare , spiagge , scogli , chiese , grotta , castello , tramonti , notturni.
Eventi: Natale (novena), Pasqua ( varette ), Carnevale (sfilata carri), fiera , processioni religiose , manifestazioni sociali.

Cultura: Antiche e nuove poesie dialettali , proverbi , aforismi , metafore , dicerie , cucina , vecchi mestieri , vecchi giochi.
Canti più noti: del Natale la "Ninna"; di Pasqua "Stabat Mater", "Miserere", "Popolo mmi deo".